• TEATRO ARCIMBOLDI MOSTRA CLAUDE MONET
  • MILANO  MUSIC WEEK 2020
  • MILANO WOW SPAZIO FUMETTO
  • MILANO.CASAAMICA onlus
  • MILANO CICCIOPIZZA

Eventi

Riflessioni sul Futuro

      

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °       

campari-logo

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° 

 

Bayer

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °  

Branca

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

momodesign 01

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

profumerieMazzolariLogo

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

banner c-room 334x238

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° 

ipcmethod 230x

 ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °  

blakies 334x228

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° 

 

 

Media Partner

 

 

          logo Testata24orenews 300

 

 

KiraTVLOGO Lombardia SAT

 

       Logo-x-sfondi-chiari lattemiele 150x

       RADIO ATLANTA logo 2  DIMENSIONE RADIO logoRADIO 1 NEW YORK logo RADIO VALLE BELBO logo RADIO MILAN INTER  logo RADIOPAL  logo

Seleziona la lingua

CALDO AL DI SOPRA DELLA NORMA NELLA PRIMAVERA DEL LOCKDOWN

primavera a Milano 2020

Milano, caldo al di sopra della norma nella primavera del lockdown

 

Le rilevazioni della Fondazione OMD confermano per la stagione appena conclusa il trend meteorologico degli ultimi anni: temperature medie in aumento, piogge meno frequenti ma più intense. Aprile è stato molto caldo, con soli 4 giorni di pioggia; tra il 14 e il 15 maggio sono caduti ben 90 mm di pioggia nel corso di un nubifragio

Più calda della norma e con precipitazioni poco frequenti ma anche molto intense: così è stata a Milano la primavera meteorologica 2020, la stagione compresa tra il 1° marzo e il 31 maggio che sarà ricordata da tutti come quella dell'emergenza sanitaria. Le rilevazioni della Fondazione OMD – Osservatorio Meteorologico Milano Duomo, in particolare della centralina di Milano Centro (presso la sede centrale dell'Università degli Studi), confermano quindi alcuni comportamenti tipici del meteo degli ultimi anni nel capoluogo lombardo.

Con una temperatura media di 15.6°C, la stagione ha infatti superato di 1.4°C il CLINO, il valore tipico del trentennio di riferimento*, allineandosi così all’andamento dell’ultimo decennio, nel corso del quale tutte le primavere, a eccezione di quella del 2013, hanno fatto registrare valori medi più alti di quelli di riferimento.

Se la temperatura media di marzo10.6°C, è stata di soli tre decimi più elevata di quella tipica del periodo, ben più caldi sono stati maggio e soprattutto aprile, con una media rispettivamente di 20°C (contro i 18.7°C del CLINO) e 16.3°C (+2.6°C rispetto al dato di riferimento).

La primavera del 2020 è stata caratterizzata da fasi decisamente più calde della norma, per esempio a cavallo tra la prima e la seconda decade di aprile, ma non sono mancate quelle più fredde, in particolare tra la fine di marzo e gli inizi di aprile.

Il giorno con il maggiore scostamento della temperatura media da quella di riferimento è stato l’11 aprile (sabato prima di Pasqua), che con un valore di 20.1°C ha superato di ben 7.6°C quello tipico della stessa giornata (12.5°C). Il record di differenza in negativo spetta invece al 31 marzo, la cui media di 6.3°C è stata inferiore di oltre 6°C al CLINO.

La temperatura massima assoluta28.8 °C, è stata registrata il 22 maggio, ma un valore notevole sono anche i 26.5°C di massima dell’11 aprile. Il 26 marzo sono state invece rilevate sia la minima assoluta del trimestre (2.7°C) che la temperatura massima più bassa di tutta la stagione (7.8 °C). Da segnalare anche la minima assoluta del mese di aprile4.4°C il giorno 2; nel corso dell’ultimo mese del trimestre, invece, la minima non è mai scesa sotto i 12.4 °C (registrati il 2 maggio).

Per quanto riguarda le precipitazioni, il totale di 259.7 mm cumulati nel corso della stagione è stato in linea con il valore tipico del periodo (252.3 mm), ma si è distribuito in maniera differente nell’arco dei tre mesi.

Se a marzo sono caduti 71.1 mm di pioggia (contro i 59.1 del CLINO), dei quali ben 45.2 mm nella sola giornata del 2, il quantitativo cumulato ad aprile è stato di appena 15.3 mm (89.9 il valore di riferimento). Le prime precipitazioni si sono verificate a partire dalla fine della seconda decade dopo 20 giorni consecutivi senza piogge e in tutto il mese ci sono stati solo 4 giorni di pioggia contro la media tipica di 8.8 (si considera giorno di pioggia una giornata nella quale si è registrato almeno 1 mm di precipitazione). Il mese di maggio, al contrario, è stato molto più piovoso, con 173.3 mm cumulati (contro gli 103.3 mm del CLINO): di questi più di 90 sono caduti tra la sera del 14 e le prime ore del 15 nel corso di un vero e proprio nubifragio, accompagnato anche da una grandinata, che ha creato non pochi disagi alla città.

Per quanto riguarda le previsioni per i prossimi giorni, il fine settimana si aprirà all'insegna del sole, ma sempre in un contesto di variabilità; difatti già dalla serata di sabato saranno possibili piogge e temporali diffusi, che ci terranno compagnia anche nella giornata di domenica e agli inizi della prossima settimana.

*L'Organizzazione Meteorologica Mondiale usa come parametro di riferimento la media del trentennio 1981-2010 definita Climatological Normal (CLINO).

primavera a Milano 2020

RIFLESSIONI SUL FUTURO

No result...

Milanoincontra City Events

News di Milano