• MUSEO DELLA  SCALA
  • MILANO SANREMO
  • MILANO LE SIGNORE DELL'ARTE
  • MILANO.BOCCONI
  • BIBLIOTECHE

Eventi

Riflessioni sul Futuro

      

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °       

campari-logo

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° 

 

Bayer

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °  

Branca

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

momodesign 01

 

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

profumerieMazzolariLogo

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °

banner c-room 334x238

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° 

ipcmethod 230x

 ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °  

blakies 334x228

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° 

 

 

Media Partner

 

 

          logo Testata24orenews 300

 

 

KiraTVLOGO Lombardia SAT

 

       Logo-x-sfondi-chiari lattemiele 150x

       RADIO ATLANTA logo 2  DIMENSIONE RADIO logoRADIO 1 NEW YORK logo RADIO VALLE BELBO logo RADIO MILAN INTER  logo RADIOPAL  logo

Seleziona la lingua

Le biblioteche cercano "sostenitori"

I libri non si chiudono mai

al via la campagna di crowdfunding per arricchire

le biblioteche digitali 

BIBLITECANONCHIUDEMAI

 

CSBNO Culture Socialità Biblioteche Network Operativo, tra i maggiori circuiti bibliotecari italiani, compartecipato da 32 Comuni nel nord-ovest milanese, in collaborazione con Fondazione Comunitaria Nord Milano (FCNM), lancia una raccolta fondi per sostenere la crescente richiesta di fruizione di contenuti digitali. Lo strumento del crowdfunding, che il mondo delle biblioteche ha cominciato a utilizzare solo di recente, suggerisce un messaggio di inclusione e partecipazione che riguarda ogni cittadino intenzionato a raccogliere l’invito a donare. Sono esattamente gli stessi valori che guidano l’azione delle fondazioni di comunità: da qui la volontà di condividere una campagna nuova nel suo genere. Questo “dono” significa soprattutto partecipazione attiva alla vita della comunità, prima ancora che raccolta di risorse economiche.
Lo strumento per donare è la piattaforma Intesa For Funding, che non prevede alcuna quota di utilizzo sia per i donatori sia per i destinatari delle donazioni, in questo caso CSBNO: in pratica non si applicano costi né commissioni. L’obiettivo della raccolta è raggiungere 50.000 euro nei prossimi 8 mesi - di cui 35.000 euro per acquistare nuovi libri e i relativi download (2.000 titoli e 20.000 download), 10.000 euro per la consultazione illimitata dell'edicola (download di giornali, riviste e materiali per la formazione e l'aggiornamento), 5.000 euro per incrementare il servizio di helpdesk (200 ore di assistenza telefonica all'utilizzo della biblioteca digitale), garantito da bibliotecari formati, che tanto si sono spesi nell’ultimo periodo.

Qui il link al progetto per le donazioni: https://www.forfunding.intesasanpaolo.com/DonationPlatform-ISP/nav/progetto/i-libri-non-si-chiudono-mai   - La chiusura degli spazi fisici delle biblioteche imposta dall’emergenza sanitaria ha cambiato le abitudini e gli stili di consumo degli utenti. Le biblioteche sono riuscite a far fronte a un così drastico cambio di rotta potenziando l’offerta on-line ma devono ora dotarsi di strumenti finanziari per poter consolidare gli investimenti effettuati e garantire nuove risorse, con l’obiettivo da un lato di arricchire di contenuti e servizi la biblioteca digitale e dall’altro di sostenere il crescente aumento del numero di utilizzatori.

La piattaforma della biblioteca digitale e i nuovi dati di utilizzo
MediaLibraryOnLine (MLOL) è attualmente il più importante portale italiano per la gestione e la fruizione di contenuti digitali. Si tratta di una fornita raccolta di ebook e audiolibri, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online (e-learning), archivi di immagini e risorse open. Il servizio è presente in oltre 4.000 biblioteche in Italia, alcune delle quali riunite in coordinamenti, come quello che fa capo a Regione Toscana ed EmiLib – Emilia Digital Library. CSBNO è capofila per il coordinamento lombardo, il più ampio con 32 reti bibliotecarie che, insieme, raggruppano il 95% delle biblioteche lombarde e servono circa 7 milioni di abitanti.    I dati che emergono dalle analisi effettuate da CSBNO sui numeri di frequentazione della biblioteca digitale da parte degli utenti di riferimento sottolineano, nel periodo gennaio-novembre 2020, la crescita di interesse e di utilizzo da parte dei cittadini. Una reale esplosione di accessi rispetto all’analogo periodo del 2019, che sono cresciuti del 145%, passando da poco più di 300mila a 735mila. Raddoppiate anche le consultazioni, con un +106%. Ma il dato più evidente che indica il reale apprezzamento delle comunità per la biblioteca digitale lo fornisce il numero dei prestiti, passati da 26mila a oltre 85mila, con una crescita del 230%. La piattaforma MLOL ha consentito a CSBNO di aggiungere moltissimi contatti. I nuovi utenti digitali, infatti sono passati da 3414 a 8441, con una crescita del 147%.

“La biblioteca svolge un ruolo di aggregazione per la comunità cittadina che la ospita e, anche, di centro culturale dato il gran numero di eventi, iniziative, attività che propone”, sottolinea Maria Antonia Triulzi, presidente di CSBNO. “E come centro culturale ha operato, accogliendo i cittadini. Finché ha potuto. Poi l’emergenza sanitaria ha ricordato a tutti che la biblioteca poteva essere anche digitale. E finalmente, il pubblico da un lato e la comunità professionale dall’altro ne hanno compreso appieno il potenziale. Così sono cresciuti a dismisura gli accessi, le prenotazioni, i download. Oggi questa nuova, grande fase della biblioteca civica ha bisogno di essere arricchita e potenziata. Per questo contiamo sul “dono” di un contributo, anche il più piccolo, che potremo restituire offrendo alle nostre comunità delle nuove esperienze di vita culturale”.  “Costruiamo welfare di comunità e lo vediamo come una modalità efficace non solo per moltiplicare le risorse – preziose in un momento in cui scarseggiano - ma prima ancora per condividere uno sguardo più acuto sul futuro delle nostre comunità locali”, aggiunge Paola Pessina, presidente di FCNM. “Con un risultato migliore per tutti: spingere avanti l’utilizzo del digitale, per tenere le persone in relazione tra loro e con i prodotti culturali è un obiettivo interessantissimo per Fondazione Comunitaria Nord Milano, attiva negli stessi Comuni di CSBNO. Siamo felici di mettere a disposizione la nostra identità di catalizzatori di generosità con lo strumento tecnico del crowdfunding per sostenere questa azione di vera innovazione sociale”.

CSBNO | Culture Socialità Biblioteche Network Operativo è un’azienda speciale consortile, compartecipata da 32 Comuni della Città Metropolitana di Milano. Nasce nel 1997 per promuovere l’innovazione e fornire servizi nell'ambito della cooperazione per supportare l’ecosistema culturale del territorio. A livello locale CSBNO svolge tuttora numerose attività e iniziative orientate allo sviluppo del territorio e alla diffusione del sapere e della cultura d'impresa. Promuove anche importanti progetti sul piano nazionale, come la Rete delle Reti, un modello di cooperazione allargata fra reti bibliotecarie per supportare e condividere idee, processi, funzioni e strumenti.  In numeri: 32 Comuni | 725.000 abitanti | copertura di un’area geografica di oltre 300 chilometri quadrati | 60 biblioteche* | 4 scuole civiche (Sesto San Giovanni) | 4 FabLab| 7 GamingZone | 10 casette dei Libri | 11 pianoforti uso libero | 10 piattaforme online | 125 corsi/anno | 3.280 posti lettura | 500 postazioni informatiche | 300.000 utenti tracciati | 90.000 utenti attivi | 6.598 utenti sostenitori | circa 1.530.000 prestiti/anno (libri e multimediale) | 1.500 iscritti ai corsi/anno | 1.200 iscritti alle visite d’arte/anno  *di cui 45 di pubblica lettura, 7 scolastiche, 2 ragazzi, 1 professionale, 1 speciale, 2 d'impresa, e 3 centri per la documentazione di storia locale. Info su http://webopac.csbno.net/

FCNM | Fondazione Comunitaria Nord Milano onlus è una delle sedici fondazioni di comunità Cariplo, istituzioni filantropiche indipendenti che si propongono di attrarre e aggregare attori e risorse per realizzare iniziative di utilità sociale a favore delle persone del territorio su cui operano. I bisogni e i progetti delle comunità locali - 23 Comuni dell’Area Metropolitana Milanese per un totale di circa 650.000 cittadini - vengono sostenuti promuovendo la cultura del dono e la partecipazione della cittadinanza, degli enti non profit, degli enti pubblici e delle aziende private.

RIFLESSIONI SUL FUTURO

No result...

Milanoincontra City Events

News di Milano