I NOSTRI CANALI

Ultimi articoli

1
2
3
4
+39 0249366682 redazione@milanoincontra.it
lunedì, 28 Novembre 2022
PERSONAGGIO DEL MESE

Zoello Forni

Presidente Nazionale ANMIL

Zoello Forni Presidente nazionale ANMIL
Zoello Forni Presidente nazionale ANMIL

L’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL) è nata nel 1943 ed è attualmente riconosciuta come Ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui è affidata la tutela e la rappresentanza delle vittime di infortuni sul lavoro, dei lavoratori che contraggono malattie professionali nonché delle vedove e degli orfani dei caduti per il lavoro (D.P.R. 31 marzo 1979). L’Associazione da ormai 78 anni si impegna in prima linea per una sempre maggiore sicurezza in ambito lavorativo, e ancora di più affinché siano riconosciuti il giusto e dignitoso trattamento economico, le opportune cure e assistenze a coloro che hanno sacrificato la propria salute, la propria integrità fisica e la propria vita per il lavoro, ma anche supporto e assistenza ai familiari dei caduti sul lavoro.

Ad oggi l’ANMIL conta circa 300.000 iscritti e rappresenta una categoria composta da quasi 700.000 titolari di rendita INAIL, tra infortunati sul lavoro, vedove ed orfani di caduti sul lavoro. L’ANMIL è diffusa in modo capillare sul territorio nazionale: oltre alla Direzione generale a Roma, ci sono 21 Sedi regionali, 105 Sezioni provinciali, 200 Sottosezioni e 500 tra Delegazioni comunali e fiduciariati. Dal 1° maggio 1999 l’ANMIL è entrata nel Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell’INAIL quale unico rappresentante degli invalidi del lavoro. Dal 2011 è stato poi previsto che un componente dell’Associazione sieda anche nei Comitati Consultivi Provinciali dell’INAIL, mentre con il D.lgs. n. 151/2015 è stata prevista la partecipazione dell’ANMIL all’interno della Commissione Consultiva permanente per la salute e la sicurezza sul lavoro presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Un impegno vasto, dunque, che vede l’ANMIL interlocutrice delle Istituzioni attenta e costruttiva, non solo per lo studio e la valutazione costante delle maggiori e più urgenti criticità per la categoria, ma anche nell’offrire proposte e soluzioni che la vedono impegnata in prima persona per una sempre migliore tutela di tutte le vittime del lavoro e delle loro famiglie.

Tra gli appuntamenti annuali più importanti che coinvolgono l’intero territorio nazionale ci sono la Giornata della Donna dedicata alle lavoratrici infortunate sul lavoro ma anche alle vedove dei caduti sul lavoro e la “Giornata per le Vittime di Incidenti sul Lavoro” – istituzionalizzata con Direttiva del Governo nel 1998 su nostra richiesta – che ricorre nella seconda domenica di ottobre ma che, fin dal 1951 viene celebrata dall’ANMIL in tutta Italia. Negli ultimi anni l’ANMIL ha voluto arricchire i servizi offerti per sostenere a 360° non solo i suoi associati ma tutti i cittadini aprendo degli sportelli di Patronato per dare assistenza previdenziale e assicurativa a titolo gratuito e con le sedi CAF per dare un’Assistenza Fiscale curata da professionisti ed esperti. Per mirare nel modo più adeguato il supporto nei propri ambiti di azione, l’ANMIL ha dunque dato vita ad una rete fatta di strutture dedicate:

• La Fondazione “Sosteniamoli Subito” Onlus, costituita nel 2005 per dare un supporto ai familiari dei caduti sul lavoro, vedove e orfani, ma che ha anche la finalità di promuovere iniziative a sostegno degli infortunati sul lavoro e dei loro familiari, studi e ricerche sulla prevenzione degli infortuni;

• Il Patronato ANMIL che offre prestazioni in termini di assistenza previdenziale a titolo gratuito;

• Il CAF ANMIL nato nel 2008 per lo svolgimento del Servizio di Assistenza Fiscale per tutti gli Associati ed i loro familiari;

• IRFA è l’Istituto di Riabilitazione e Formazione, dedicato alla realizzazione di progetti che riguardino i lavoratori con disabilità e quelli infortunati sul lavoro, puntando su iniziative mirate alla formazione, alla riabilitazione e al reinserimento sociale e lavorativo;

• L’Agenzia del Lavoro costituita per supportare nel collocamento le vittime del lavoro in qualità di agenzia di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro al fine di favorire la formazione e l’inserimento lavorativo di tutte le persone con disabilità;

• ANMIL Sport Italia è l’Associazione Sportiva Dilettantistica costituita per promuovere lo sport quale strumento per favorire il reinserimento sociale tra le persone con disabilità.

Per i nostri lettori scopriamo il mondo del presidente dell’ANMIL il dr. Zoello

-I suoi progetti futuri?

<< “I progetti futuri sono legati alla presenza dell’ANMIL nelle scuole e nelle aziende per portare le nostre testimonianze in modo sempre più capillare e per diffondere efficacemente le nostre storie e creare impatto perché la sicurezza la facciamo tutti insieme – lavoratori, imprenditori, preposti – a prescindere dalle responsabilità. La sicurezza è possibile e non è un’utopia: ogni infortunio o malattia professionale posso essere sempre previste o prevenute”>>.

-Ci parli della giornata Nazionale per le Vittime sul lavoro

<< Sara’ la 72ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, iniziativa istituzionalizzata nella seconda Domenica di ottobre con D.P.C.M. nel 1998 su richiesta dell’ANMIL.L’iniziativa che vede ogni anno attivarsi le Sedi territoriali associative contemporaneamente in tutta Italia, con la partecipazione di circa 50.000 persone tra soci e familiari, intende rappresentare un momento di confronto e di impegno delle massime istituzioni nazionali e locali che intervengono alle varie manifestazioni per una maggiore prevenzione degli infortuni sul lavoro ed una più adeguata tutela delle vittime di infortuni e dei loro familiari. Per la celebrazione nazionale, dopo la scorsa edizione a La Spezia, quest’anno è stato scelto il Comune di Fiume Veneto (PN), e, per la prima volta avverrà negli stabilimenti della Claber Spa, una grande azienda storica del territorio specializzata in sistemi di irrigazione, particolarmente sensibile al tema della sicurezza lavorativa. La Giornata del 9 ottobre, come di consueto, prevedrà la celebrazione di una S. Messa in memoria e suffragio dei caduti sul lavoro, la deposizione di una corona di alloro al Monumento territoriale dedicato ai caduti e una Cerimonia civile cui parteciperanno le massime cariche istituzionali, per un confronto sul fenomeno infortunistico, e durante la quale saranno consegnati da parte dell’INAIL degli Attestati di merito, dei Brevetti e dei Distintivi d’Onore ai Nuovi e ai Grandi Invalidi del lavoro.

Un sogno nel cassetto”

“Una grande consapevolezza generale sull’importanza della prevenzione, sull’impegno corale che porti a infortuni zero e vedere “sparire” la nostra Associazione almeno come organizzazione composta da infortunati sul lavoro”>>.

SCHEDA PERSONALE PERSONAGGIO

About

Nato a Modena, Zoello Forni ha ricoperto nell’Associazione numerosi ruoli e incarichi dirigenziali, dimostrando un impegno ed una dedizione straordinari, che affondano le radici sin dalla sua iscrizione all’ANMIL di Modena nel 1960. È stato nel 1952 quando, appena tredicenne, il neo presidente è rimasto vittima di un grave incidente, mentre lavorava in una vetreria nel modenese. In quegli anni, in cui non esistevano centri estivi e le colonie non erano sempre accessibili, molti adolescenti impegnavano l’estate dando economicamente una mano in casa ed imparando allo stesso tempo un mestiere.

Proprio in questa circostanza, a causa di una puleggia priva di protezione e senza aver ricevuto alcuna formazione sul posto di lavoro, Forni ha subito l’amputazione della gamba dal ginocchio in giù, rimanendo per oltre 15 mesi in ospedale. Da lì, grazie al supporto della famiglia, è riuscito a proseguire gli studi, lavorando prima in Maserati e poi all’Università di Modena come impiegato e infine, grazie al diploma di ragioniere che ha deciso di acquisire per portare a conclusione gli studi interrotti a causa dell’infortunio, presso il Banco di San Geminiano e San Prospero, dove è rimasto dal 1974 al 1997 per poi dedicarsi totalmente alla vita associativa. Grazie alla sua lunga esperienza di volontario in prima linea, è stato Vicepresidente nazionale dell’Associazione e Presidente nazionale del Patronato ANMIL.

IL PORTALE

Da più di vent’anni l’ANMIL è anche on line con un portale che rappresenta un nuovo mezzo con cui comunicare e rispondere più velocemente ai bisogni dei Soci. Il sito www.anmil.it è stato pensato per avere una doppia funzione: informativa e di servizio.

Accanto all’aggiornamento costante delle news che riguardano la categoria e le politiche sociali e del lavoro, gli utenti possono usufruire dei pareri degli esperti per consulenze in materia di infortuni sul lavoro, trovare indicazioni sulle convenzioni riservate ai Soci e sui servizi di assistenza fiscale oltre ad aggiornamenti sulle iniziative e gli eventi ANMIL, nonché su temi che vanno dalla prevenzione ai diritti degli invalidi del lavoro. Per avere poi notizie di carattere più territoriale e creare un nuovo strumento di collegamento con le realtà locali sono stati creati portali regionali e provinciali per ogni Sede ANMIL. Accanto al portale svolge un ruolo informativo specifico la newsletter dedicata a tematiche di cui si occupa l’Associazione e di cui non si trovano facilmente informazioni.

RADIO ANMIL NETWORK

Dal 30 settembre 2019 ANMIL ha dato vita ad una web radio tv, che trasmette in diretta, quotidianamente, attraverso i canali di Facebook, Spreaker e YouTube dove rimangono archiviate tutte le trasmissioni condotte da Fabio Sebastiani (giornalista esperto in economia e welfare) prevedendo interventi di professionisti, rappresentanti istituzionali ed esperti anche del Patronato ANMIL e del CAF ANMIL, dell’Agenzia del Lavoro dell’ANMIL, su temi che vanno dalla prevenzione e sicurezza sul lavoro, alla tutela delle vittime del lavoro e a tutti gli ambiti collegati come pure al mondo della disabilità (barriere, salute, viaggi, sport, cultura, accessibilità e inclusione).

I SERVIZI

Di considerevole importanza sono i servizi personalizzati e gratuiti che offre l’Associazione, tra cui:

• consulenza medico-legale, legale generica e specialistica sui postumi dell’infortunio;

• supporto per questioni connesse al collocamento al lavoro;

• istruzione di pratiche in materia infortunistica, previdenziale ed assistenziale;

• rapporti con gli enti locali per l’erogazione di prestazioni legate all’invalidità;

• convenzioni con aziende per l’acquisto di beni e servizi a prezzi agevolati.

NUMERO VERDE

Di grande supporto è infine il servizio di Contact center 800.180943 totalmente gratuito per tutti i cittadini gestito direttamente della Direzione generale ed operativo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 18.00.

×

Milano Incontra Business

×
Pubblicità