+39 0249366682 redazione@milanoincontra.it
mercoledì, 22 Maggio 2024
DESIGNSTILE ITALIANO

Fuori salone 2023. Ecco cosa non perdere

Foto di archivio - Fuori salone 2018

Tutto pronto per la nuova edizione del fuori salone: l’evento che dal 2003, assieme al salone del mobile definisce la Milano Design Week e che ogni anno consta migliaia di turisti.

Attivo nel capoluogo lombardo dal 17 al 23 aprile, il Fuori salone ospiterà innumerevoli eventi, mostre, installazioni e kermesse varie, che accenderanno Milano di luci, colori e soprattutto di innovazione e di tendenze: quelle dell’arredo e del design.

“Sidereal Station” designed by AMDL Circle and Michele De Lucchi with Whirlpool (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

La sostenibilità dei processi produttivi, che deve partire da un’attenta economia circolare, sarà il grande focus di quest’anno. Non a caso gli eventi del fuori salone si terranno all’interno dei palazzi storici più in voga della città, ma soprattutto all’interno degli ex edifici industriali: a sottolineare il riuso e a rimarcare la memoria storica ed economica della città.

Joe di De Pas D’Urbino e Lomazzi: Poltronova – Foto: Wikimedia Commons

Nel totale si stima che siano oltre 1.000 gli appuntamenti iscritti alla settimana del Design. Di seguito riportiamo la lista delle 5 cose da non perdere, secondo quanto consiglia il sito del fuori salone:

Alcova svela gli spazi dell’Ex-Macello di Porta Vittoria

Alcova, alla sua quinta edizione, svelerà gli articolati e monumentali spazi dell’Ex-Macello di Porta Vittoria a Milano, ospitando oltre 70 progetti e riunendo istituzioni, marchi nuovi e affermati, un’ampia gamma di studi di design e una sezione trasversale di talenti emergenti. La mostra esplorerà direzioni diverse e complementari nella pratica del design contemporaneo, dalla ricerca sui materiali innovativi e sostenibili all’artigianato contemporaneo e al design sensoriale. Un’occasione speciale di vivere il design in uno scenario urbano imperdibile.

Ex-Macello di Porta Vittoria, in viale Molise 62 – Foto di: Federico Floriani

La seconda edizione di Dropcity

Dropcity Convention 2023, progetto vincitore della seconda edizione di Festival Architettura, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, torna a far vivere i Magazzini Raccordati della Stazione Centrale. Dropcity Centro di Architettura e Design, ideato dall’architetto Andrea Caputo e sviluppato grazie a Nhood, produce e ospita un fitto palinsesto di mostre, installazioni, conferenze e talk con la partecipazione di architetti e designer di livello internazionale. 

Morel svela per la prima volta le sue architetture industriali


Un tempo sede di una manifattura di tessuti in cotone per calzature, Morel presenta le sue architetture industriali originali del 1930. Non si tratta di un semplice sito industriale, ma di un luogo autentico e curato. In occasione della Design Week, Morel decide di valorizzare la storia manifatturiera che per quasi 100 anni ha avuto sede al suo interno. Nasce così una riflessione sul nostro futuro in cui la parola chiave è SAPER-FARE all’insegna dell’artigianalità, della creatività e della gastronomia in un’inedita collaborazione tra designers, artigiani e gastronomi. In scena le installazioni site-specific di Mandalaki e Macheia e un progetto culinario disegnato a quattro mani da Morel e Tipografia Alimentare intitolato “A fuoco lento”.

Nel cuore di Brera, l’installazione di Agostino Iacurci per glo

Maestosa installazione che avvolgerà l’imponente torre in Largo Treves e che diventerà l’hub del Brera Design District. Agostino Iacurci (artista di livello internazionale riconosciuto per l’uso unico del colore e la grande forza grafica) realizza un’opera che invita lo spettatore a guardare al presente per immaginare il futuro, riflettendo sulle rapide trasformazioni del nostro paesaggio.

Largo Treves – crediti: Fuorisalone.it

In Tortona, il primo Fuorisalone di TCL


Azienda leader nella produzione di televisori e dispositivi mobili, TLC presenta in Tortona “ELEMENTS – TCL Green Horizon“. La mostra accompagna i visitatori in un viaggio attraverso gli elementi della natura, evidenziando come l’ambiente sia fonte di ispirazione, creatività e innovazione. TCL mira a creare una tecnologia stimolante per un futuro migliore con un design e un’esperienza utente eccezionali. TCL unisce opere d’arte sostenibili, esperienze coinvolgenti e innovazione, invitandoti a immaginare un orizzonte in cui natura e tecnologia coesistono, ispirando un futuro più verde.

Articolo di Massimo Chisari

×

Milano Incontra Business

×
Pubblicità